Sindaco ed assessori alla pulizia del Cimitero Comunale di Ispica

di CityLinker | Pubblicato il 25/10/2015 su Ispica

Sabato, 24 ottobre 2015.

Sindaco ed assessori ieri hanno ripulito il Cimitero Comunale di Ispica. Stupìti tutti coloro che andando a trovare i propri defunti hanno trovato Muraglie dapprima con il rastrello e successivamente con il pennello per imbiancare il muro dell’ossaio.

Tra una settimana è la ricorrenza di ognissanti e la commemorazione dei defunti. Proprio ieri ci siamo recati al cimitero di Ispica ed abbiamo notato che c'era all'opera una squadra di operai che, abbiamo creduto erano stati mandati dall'Amministrazione Comunale, per alcune riparazioni, per ripulire dall'erba i viali, per affrescare il muro che circonda l'ossaio. Più ci avvicinavamo agli operai che erano in quel momento nel viale principale del civico cimitero e più ci rendevamo conto che c'era qualcosa di particolare. Infatti con enorme sorpresa abbiamo constatato che uno di loro era il primo cittadino Pierenzo Muraglie intendo a ripulire dall'erba il viale. Poco distante un'altra sorpresa, l'assessore Salvatore Distefano che stava imbiancando il muro dell'ossaio aiutato poco dopo dallo stesso primo cittadino. Guardando gli altri operai, ci siamo resi conto che altro non erano che l'assessore Giuseppe Corallo e l'assessore Gianì, poco più in là il consigliere Giovanni Muraglie. Qualche metro più avanti anche il vice sindaco Pippo Barone. Ma c'erano anche tanti volontari. Che dire. Che la cosa ci ha meravigliato molto. Vedere il primo cittadino e la Giunta al lavoro per ripulire il cimitero comunale è encomiabile sotto tutti i punti di vista. Crediamo di non aver mai assistito ad una cosa del genere. E' sicuramente un buon esempio per tutti. A qualcuno la cosa potrà sembrare una forma di esibizione politica. Ma se queste sono le esibizioni, invitiamo tutte le forze politiche a fare qualcosa per il bene comune con il proprio sacrificio e di esibirsi. Più esibizioni ci sono e più la città ne avrà benefici.

Il Comune di Ispica è un comune in dissesto e non per colpa dei cittadini. Adesso mancano i fondi per i servizi. Risparmiare dunque, è un dovere per gli amministratori. Se questo si traduce anche in contributo personale con la propria opera, ben venga questa forma di contributo. Quello che abbiamo visto ieri, per caso, recandoci al cimitero era giusto che fosse da noi riportato alla pubblica opinione. Ognuno, poi, essendo libero di pensare trarrà le proprie conclusioni.

Fonte: Radio Dimensione Musica

 

Ecco il comunicato ufficiale del Sindaco Pierenzo Muraglie:
È stata una bella giornata all'insegna dell'amore per la città! Straordinaria normalità! Svolgendo dei piccoli "lavoretti" presso il Cimitero comunale abbiamo fatto il nostro dovere. Un piccolo gesto per far prendere coscienza, garbatamente, a tutti, che è arrivato il momento di "spendersi" per far rinascere la nostra città. L'Amministrazione chiede tanti sacrifici ai cittadini ed è giusto che sia la prima a dare il buon esempio in ogni sua azione. Riteniamo che attraverso i piccoli gesti si possano fare grandi cose e raggiungere risultati straordinari soprattutto se si lavora in squadra. Ci riteniamo persone semplici che con umiltà si spendono per la propria comunità. Non siamo perfetti ma tutto quello che facciamo...lo facciamo con il cuore, passione e amore. Grazie a chi ci è stato vicino in questa buona azione!



Commenti su questo Articolo:

[{ feed.title }]



Tramite [{ feed.item.author_name }] | Leggi tutto


Foto Instagram di [{ feed.item.author_username }]



Condivisa da Flickr | Apri foto originale | Tutti i diritti appartengono al suo Autore


[{ feed.ilike ? 'Non mi piace più' : 'Mi piace' }] | Piace a [{ feed.count_likes }] persone | Piace a 0 persone